Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Festival Dolcevita-sur-Seine/ Ristretto: i vincitori del concorso di cortometraggi

VISUAL RISTRETTO

Cerimonia di chiusura della seconda edizione di Ristretto, concorso di cortometraggi degli studenti delle due grandi scuole di cinema di Parigi e Roma, la Fémis e il Centro Sperimentale di Cinematografia. Ristretto, la sezione giovani dei due festival del gemellaggio Parigi-Roma, Dolcevita-sur-Seine e Nouvelle Vague sul Tevere,  offre l’occasione di scoprire nuovi sguardi sul mondo e i nomi dei cineasti di domani.

Il premio Ristretto 2024 del miglior film italiano va quest’anno a Difetto dell’astice blu di Simone Marino, “un racconto visionario e estremo – si legge nella motivazione del premio scritta dal presidente della giuria binazionale Paolo Giordano – narrato con colori brillanti, scelte linguistiche e di messa in scena originali”.

L’attrice italiana Isabella Ragonese consegnerà il premio al regista Simone Marino; a seguire, proiezione dei due film vincitori Ristretto 2024:

Il Difetto dell’astice blu di Simone Marino – miglior film italiano

La Dernière vallée di Etienne Mommessin – miglior film francese

Serata in collaborazione con l’ Accademia di Francia a Roma – Villa Medici

Prenotazioni qui