Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

I Guappecartò suonano Sambol

Data:

19/09/2019


I Guappecartò suonano Sambol

Animati da un’anima punk-cabaret d’altri tempi che rimanda a scenari felliniani, i Guappecartò esplodono la loro musica in uno stile spontaneo e generoso, che si arrichisce della varietà geografica delle culture a cui attingono. Dell'Italia conservano le radici, una presenza e un timbro ben strutturato; dalla cultura gitana prendono in prestito l'ardore e un movimento senza frontiere. La loro musica, sul ritmo incalzante dei loro molteplici strumenti, apre all’immaginazione e si schiude in un’infinita serie di storie e di racconti... Questa sera siamo lieti di presentarvi in anteprima i brani di Sambol, il loro nuovo album, ispirato alle composizioni di Vladimir Sambol, musicista di origine croata, costretto a fuggire dal suo paese durante la seconda guerra mondiale. I Guappecartò rendono omaggio a questo "amore emigrato", che non teme barriere e viaggi e trascende lo spazio e il tempo.

Claudio Del Vecchio (fisarmonica), Marco Sica (violino), Francesco Cosentini (chitarra), Natale La Riccia (batteria e percussioni), Pierluigi d’Amore (contrabbasso).

Informazioni

Data: Gio 19 Set 2019

Orario: Alle 20:00

Ingresso : Libero

Massimo numero di partecipanti raggiunto


Luogo:

IIC

2701